Benvenuti nel sito dell' Ambito Territoriale di Caccia di Napoli

Le ragioni della caccia sostenibile, praticata nel rispetto delle norme nazionali ed europee ed in stretta sintonia con le indicazioni della scienza, non sono in antitesi con la necessità prioritaria di adeguate politiche ed azioni a sostegno della tutela ambientale e della conservazione del patrimonio faunistico, quale bene comune indisponibile alla pura logica del mercato e dei profitti.

Per di più la fauna è tra quei beni che rafforzano l’idea di comunità nazionale poiché evoca la bellezza del paesaggio, la vitalità delle nostre campagne nonché la forza e il buon governo del territorio unitamente alla necessità di mettere un argine alla devastazione e al consumo del suolo. L’Italia è tra i Paesi europei più ricchi di fauna con 57.468 specie animali della cui gestione si occupano principalmente 871 aree protette e 266 comitati degli Ambiti Territoriali di caccia e dei Comprensori Alpini. Questi ultimi in forza di una legge considerata giustamente tra le più avanzate nel panorama mondiale e che avrebbe bisogno di una più coerente attuazione regionale. In questo quadro l’ATC di Napoli lavorerà per mantenere stretto il rapporto tra caccia conservativa, tutela ambientale, valorizzazione dell’agricoltura di qualità e multifunzionale, che è pure la premessa fondamentale della legislazione vigente. Così come lavorerà per mettere in rete le esperienze maturate dagli altri ATC della Campania al fine di migliorare la fase della gestione e per rispondere positivamente a tutti coloro, che a vario titolo, siano essi cacciatori o agricoltori od anche ambientalisti, tengono alla tutela della fauna e alla salvaguardia del territorio. Non ci sfugge la responsabilità che la legge ci affida e pur nel rispetto delle indicazioni che ci verranno dalla pubblica amministrazione saremo altresì da pungolo, in uno spirito collaborativo, affinché il tema della pianificazione faunistica venga assunto stabilmente all’interno dell’agenda istituzionale.

 

 

IL Presidente

 

Dott. Sergio Sorrentino